Borgo Ripa a Roma: il giardino nascosto sul Lungotevere


Borgo Ripa sul Lungotevere Ripa a Roma è stata una delle novità dell’estate romana 2016. Inaugurato il 12 luglio con il nome  H Eitch Ripa, ha riaperto al pubblico un luogo incantato, intrinseco di storia e mistero, i “Giardini di Donna Olimpia Pamphilij” restaurati e riportati vicino agli antichi splendori, in cui dominavano giochi d’acqua, rare essenze e una fontana disegnata addirittura dal Bernini. Questo giardino è circondato da una struttura che fu ospedale, poi casa di riposo, e dalla chiesa Santa Maria in Cappella.
L’illuminazione rende questo posto quasi surreale.
Borgo Ripa nasce in seguito da un progetto ben più ampio di come si era presentato all’inizio: dal 2017, infatti, Borgo Ripa ha inaugurato un moderno ostello Hostel Ripa Village con una vista fantastica su Roma.
Il giardino con ulivi, un vigneto, una fontana al centro, altre piante e fiori, è estremamente curato nei dettagli, dalle lanterne, alle candele profumate, dai lettini ai tavolini a lume di candela: l’atmosfera serale è romantica e intima.
I cocktail serviti sono buoni e i camerieri sempre attenti, anche se quando c’è troppa gente per loro l’ambiente diventa forse troppo dispersivo per vigilare adeguatamente.
Qui si può anche venire a cena con la prenotazione obbligatoria.
Borgo Ripa è il posto ideale per una serata tranquilla con il/la partner o per un aperitivo estivo con gli amici dalle 18.
Da qui Roma è speciale, anche sul Lungotevere, anche durante l’afa estiva.

Indirizzo: Lungotevere Ripa, 3, 00153 Roma
Telefono: 331 473 6611
H Eitch Ripa
H Eitch Lungotevere H Eitch Ripa Estate Romana
H Eitch
Cocktail bar H Eitch
Share